Pensare Oggi Per Scrivere Il Domani

La prego Conte richiuda tutto!

Attualità Politica nazionale Stazione governo
Reading Time: 2 minutes

La prego Conte richiuda tutto! Può sembrare una provocazione, ma così non è: dopo gli assembramenti del weekend non si può fare finta di nulla. La riapertura quasi incondizionata di molte regioni nel fine settimana ha portato tantissime persone nelle vie dello shopping delle grandi città e così tutte le norme anti-contagio in pochi minuti sono saltate: molti intellettuali (o detti tali) sostengono che molta della responsabilità delle strade stracolme di gente è del Governo visto che ha messo in campo misure economiche per favorire la domanda. Ma vorrei fare delle osservazioni: il Governo non ha abolito l’obbligo del distanziamento sociale che invece non è stato rispettato e ha sempre ribadito l’importanza del rispetto delle regole. Ma il problema non è questo, ma il fatto che gli italiani come sempre si dimostrano non rispettosi delle regole a meno che non si tratti di norme ferree e che vengano fatte rispettare attraverso controlli seri. È evidente il fatto che dall’estate da irresponsabili che abbiamo passato non abbiamo imparato nulla, ciò vuol dire che siamo un popolo di cialtroni e che abbiamo la memoria di un pesce rosso. Certo è che la politica non fa meglio visto che Renzi vuole far cadere il Governo (ma di questo abbiamo già parlato) e come se tutto ciò non bastasse il sopracitato insieme ad una parte del Pd, una parte dei 5 stelle e il centrodestra vorrebbero riaprire come se nulla fosse. Ma Conte lei, per favore, non molli: sa di aver ragione e bisogna tenere duro perché la salute viene prima di tutto e molti non l’hanno ancora capito anche perché la gran parte del Paese è in mano a gente senza scrupoli, il cui unico interesse è guadagnare e se poi qualcuno muore chissene frega: e ciò ha effetti devastanti. Ma io non ne posso più di pagare le conseguenze delle azioni degli altri: non è possibile che io che ho sempre rispettato tutte le norme devo essere sempre il primo a rimetterci per cui è giusto per Natale fare un lockdown generalizzato, ma nello stesso tempo ci devono essere per le strade centinaia di migliaia di agenti delle forze dell’ordine che devono far seguire in maniera rigidissima le regole.

Fabrizio Battaglia

Fabrizio Battaglia ho 17 anni, sono romano e faccio il quarto anno del liceo delle scienze umane economico-sociale, appassionato di automobilismo e tifoso della Ferrari

Tutti i diritti riservati a https://www.increscita.net/sito/