Pensare Oggi Per Scrivere Il Domani

La pillola della domenica

Attualità
La pillola della domenica
Reading Time: 2 minutes

È stata una settimana bellissima: non ho sentito neanche una notizia sulla politica italiana. Bisognava scavare nei giornali per trovare qualche commento o qualche articolo e così, in pochi giorni, sono scomparsi i vari Renzi, Salvini, Zingaretti, Di Maio, Berlusconi e le Sardine (che sollievo!). Non è stupendo? Peccato però che la spettacolarizzazione della politica sia stata sostituita dalle polemiche quotidiane di Sanremo. Siamo in Italia e la polemica è pane quotidiano. Non se ne può fare a meno. Abbiamo costruito castelli di sabbia sui testi di un artista, sulle parole di un conduttore, sul vestito di un cantante, sullo stipendio di un ospite, su un bacio tra uomini, insomma tutto fuorché parlare di musica. Ma è inutile girarci attorno, della musica non frega niente quasi a nessuno. E figurarsi, ognuno di noi si sente uguale a qualsiasi persona che è lì. “È tutto facile”, “non ci vuole niente”, “Io sono, … Io ho fatto, … Io dico”. Penso che bisogna essere sufficientemente frustrati a pensare di essere bravi quanto un Amadeus a presentare o un Benigni a fare un monologo. Non che io li ammiri più di tanto però rispetto e stimo il lavoro che fanno. Loro come qualsiasi altra persona.
In Italia abbiamo sempre avuto questo sport del “che ci vuole” sintomo di una semplificazione, del disprezzo e della frustrazione. Quest’ultima presente sotto ogni post su Facebook di giornali che parlavano di Sanremo. Vi giuro, allontanatevi un attimo dalla realtà e leggete cosa scrivono le persone e rifletteteci. Vi anticipo, per chi soffre di reflusso gastroesofageo come me, di farsi almeno una protezione per lo stomaco di almeno sette giorni prima di leggere.
Il dato che emerge è quello che le persone si scandalizzano. Ma di cosa? Qualcuno crede che vi sia un’unica realtà? Un’unica visione? Un’unica chiave di lettura? Ecco, ripenso ad una frase che scrissi tempo fa “L’omologazione in dittatura è costrizione. In democrazia, è necessità”.

Tutti i diritti riservati a https://www.increscita.net/sito/